Istituto Parri

Produzioni

Digitalizzazione in corso - Nuove schede Anpi visibili su "Parridigit"

  

                    La scheda Anpi dello scultore Luciano Minguzzi

Prosegue il lavoro di digitalizzazione dello schedario Anpi di Bologna conservato nell'archivio dell'Istituto Storico Parri. I nuovi inserimenti relativi ai cognomi dei partigiani con lettera iniziale "M" sono già visibili sulla nostra Biblioteca digitale Parridigit.

Guarda il fondo delle Schedine dei partigiani Anpi

La scelta delle armi - Dialogo sulla violenza politica in Italia con Raimondo Catanzaro

Cosa ha spinto tanti giovani italiani a prendere la strada dello scontro armato con lo stato tra la fine degli anni '60 e gli anni '80 del Novecento? Quanto hanno pesato nelle scelte individuali fattori come la famiglia, le amicizie, il luogo di lavoro e il quartiere di residenza? 

Ne parliamo con Raimondo Catanzaro, sociologo, responsabile della ricerca su violenza politica e terrorismo dell'Istituto Cattaneo

Conduce: Luca Pastore, Istituto Storico Parri 

Mercoledì 21 ottobre, ore 17,00 - in diretta sulla pagina Facebook dell'Istituto storico Parri

La risposta di Bologna. I soccorritori e la strage del 2 agosto 1980

Mercoledì 10 giugno 2020, ore 17, in diretta sulla pagina facebook dell’Istituto storico Parri

La risposta di Bologna. I soccorritori e la strage del 2 agosto 1980

Pochi minuti dopo lo scoppio nella sala d’attesa della stazione di Bologna tanti cittadini si prodigarono per dare una mano, per portare soccorso, per affrontare insieme una delle pagine più drammatiche nella storia d’Italia. Quarant’anni dopo le testimonianze dei soccorritori ci riportano alle 10.25 del 2 agosto 1980. Intervengono:

Agide Melloni (autista del bus 37)

Stefano Badiali (medico)
 
Parteciperà un rappresentante dell'Associazione tra i famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980 

Conduce: Cinzia Venturoli (Università di Bologna)

Presentazione del libro "Di guerra e di genti. 100 racconti della Linea Gotica"

Tra l'estate del 1944 e la primavera del 1945 Alleati e tedeschi si confrontano sul tracciato della Linea Gotica, ultima linea difensiva nazista per tentare di bloccare lo sfondamento angloamericano nel nord Italia. Anche le popolazioni dell'Appennino bolognese vengono travolte dalla contesa bellica. 

Il libro Di guerra e di genti. 100 racconti della Linea Gotica (a cura di Andrea Marchi, Gabriele Ronchetti e Massimo Turchi - edizioni Pendragon, 2020) ripercorre quelle vicende attraverso biografie ed episodi poco conosciuti.

Ne parliamo con Andrea Marchi, curatore del libro.

Conduce: Luca Pastore, Istituto storico Parri

Mercoledì 22 luglio 2020, ore 17, in diretta sulla pagina facebook dell'Istituto Storico Parri

Ci scusiamo per i problemi tecnici della diretta!

Verso il 2 agosto - Quattro passi nella storia n. 5, il terrorismo in Italia

Un'immagine dei momenti successivi alla strage di Piazza della Loggia a Brescia (fondo Arbizzani - Istituto storico Parri)

Il 9 maggio è il giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi.  La data è stata scelta perché proprio il 9 maggio (del 1978) furono uccisi Aldo Moro e Peppino Impastato. In questo numero della nostra newsletter Quattro passi nella storia proponiamo  alcune suggestioni per approfondire la storia del terrorismo e dello stragismo attraverso i nostri archivi e le nostre iniziative. Segnaliamo in particolare due Fondi archivistici dedicati a questi temi: il Fondo DOTE  (Documentazione sul Terrorismo) proveniente dall’Istituto Cattaneo di Bologna in relazione alla ricerca sul terrorismo e la violenza politica condotta negli anni 1980-1990,  e il Fondo  della Fondazione Leonida Casali, nata negli anni ‘70 all’interno della Federazione del Pci bolognese per raccogliere la documentazione sul terrorismo italiano. Per saperne di più guarda le schede descrittive dei nostri fondi d'archivio
 
Vi proponiamo inoltre la vicenda, poco conosciuta, di Graziella Fava, stiratrice bolognese vittima “accidentale” di un attentato terroristico a Bologna nel 1979 contro sedi della stampa locale. In questo saggio di Luca Pastore si ripercorre la sfortunata vicenda: guarda
 
#videopilloledistoria 
Giampaolo Bernagozzi, documentarista bolognese, assieme a Pierluigi Buganè, realizzò  molti filmati sulle stragi e la violenza politica degli anni ‘70, quasi tutti prodotti dall’Istituto Storico Parri e dalla Regione Emilia-Romagna.  Vi proponiamo il filmato dedicato alla strage dell’Italicus, del 1974. 
 
Per approfondire i temi dedicati alla soggettività dei terroristi, interessante questo intervento di Raimondo Catanzaro: Terorrismo, lotta armata e violenza politica
 
Verso il 2 Agosto. In prossimità del 40mo anniversario della strage alla stazione di Bologna, l’Istituto Parri organizza due appuntamenti sulla sua pagina facebook per riflettere sul tema del terrorismo e dello stragismo in Italia.
 
20 maggio, ore 17, Da Piazza Fontana alla stazione di Bologna. Le stragi tra storia e giustizia. Intervengono: Cinzia Venturoli, Benedetta Tobagi e Andrea Speranzoni
 
10 giugno, ore 17, La risposta di Bologna. I soccorritori e la strage del 2 agosto 1980. Cinzia Venturoli dialoga con Agide Melloni e Stefano Badiali. Interverrà un rappresentante dell'Associazione tra i famigliari delle vittime della strage alla stazione. 
 
Per l'Offerta Formativa a distanza (anno scolastico 2019/20) Filippo Mattia Ferrara in “Outside the wall”, attualizza il ragionamento storico mostrando come il mondo globale continui a moltiplicare le motivazioni che sono alla base della costruzione di nuovi muri clicca e guarda; Davide Sparano in “Social network” indaga la stretta relazione fra false notizie e social network mostrandoci come, a fronte di una netta e condivisa percezione dei social come luoghi di confronto aperto, la realtà mostra come essi alimentino dinamiche di chiusura clicca e guarda
 
 
Sei qui: ARCHIVIO APPUNTAMENTI