Istituto Parri

Archivio - Contatti e informazioni

Due utili pubblicazioni per chi vuole approfondire i temi della guerra e della Resistenza in Emilia-Romagna

La Resistenza, il Fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945

a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti

è acquistabile nelle librerie e contattando la casa editrice BUP - Bononia University Press a questi recapiti:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    tel. 051/232882

Per l'acquisto on line: http://www.buponline.com/ita/catalogo.asp


La Resistenza e gli eventi del 1943-1945 hanno segnato profondamente l’identità di Bologna. Attraverso nuovi contributi di ricerca, nelle pagine di questo libro scorrono venti mesi di guerra partigiana contro l’esercito di occupazione tedesco e il fascismo collaborazionista. Gli autori fanno luce su aspetti poco noti e pagine controverse della Resistenza in città e nel territorio circostante, seguendo le traiettorie degli uomini e delle donne che scelsero di prendere parte alla lotta. Vengono inoltre ricostruite le strategie repressive nazifasciste e le sorti dei bolognesi deportati nei lager. Infine si seguono le tracce di memoria ancora presenti nella cultura e nel tessuto urbano. Una sfida impegnativa in un momento in cui la Resistenza è spesso citata, ma poco conosciuta.

 

Comunità in guerra sull’Appennino. La Linea Gotica tra storia e politiche della memoria

a cura di Mirco Carrattieri e Alberto Preti, Viella 2018

I saggi raccolti in questo volume fanno il punto sugli studi dedicati alla Linea Gotica, valorizzano percorsi di ricerca già avviati e ne indicano altri, a partire dalla relativa marginalità della Gotica nel contesto della guerra in Europa, ma anche dalla sua unicità in termini di durata.
In questa prospettiva, i saggi mettono a fuoco il tema della guerra combattuta e delle esperienze di guerra; l’azione del movimento di Resistenza, fra guerriglia e controguerriglia, fra affermazione e limiti del contropotere partigiano in territorio occupato e difficili rapporti con gli Alleati; le politiche di gestione dei territori da parte delle truppe occupanti, con particolare attenzione ai rastrellamenti, all’evacuazione coatta, alle violenze sulla popolazione civile; e le difficili pratiche di sopravvivenza da parte dei civili in quel sistema di potere vanificato o stravolto.
I saggi conclusivi danno conto della grande varietà di iniziative e di strumenti posti in essere per valorizzare le “tracce” della Gotica, che hanno stimolato, in quei luoghi, un nuovo turismo della memoria.

 

Sei qui: ARCHIVIO NEWS News Due utili pubblicazioni per chi vuole approfondire i temi della guerra e della Resistenza in Emilia-Romagna