Area didattica - Staff, informazioni e orario

L'area didattica LANDIS si occupa di 

Lo staff è coordinato da Agnese Portincasa - docente in distacco dall'Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna su progetto MIUR-Istituto Nazionale per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea - ed è costituito da un gruppo di collaboratori, tutti di formazione storica, eterogenei per età, temi di ricerca, esperienze e competenze.

Per informazioni e appuntamenti scrivere a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono

Office 051 3397271

Mobile 346 9727710 

Agnese Portincasa

Ha conseguito Laurea in Storia e Dottorato di ricerca in Storia d’Europa presso l’Università degli Studi di Bologna. Abilitata all’insegnamento è docente di ruolo nella Scuola Secondaria di Primo Grado (2005). Docente in distacco presso l’Istituto Storico Parri di Bologna (2012), dall'ottobre 2018 è Direttrice dell’Area Didattica. Ha conseguito attestato di Archivistica Contemporanea presso l’Archivio Centrale dello Stato di Roma, con un percorso di perfezionamento nella didattica con le fonti d’archivio (2013). Responsabile dello staff di Teachers trainer nel progetto Erasmus+ "E-Story" dedicato alla didattica digitale (2018), è direttrice della rivista Novecento.org. Didattica della storia in rete (2019). Docente a contratto presso l’Università di Parma (2016), insegna Storia del Cibo e dell'Alimentazione. 


Collaboratori dell'Area Didattica 

Federico Chiaricati 

Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Storiche presso l’Università di Bologna e sta ultimando il Dottorato in Storia all’Università di Trieste. Ha collaborato (2011) con l’Istituto Storico Provinciale della Resistenza (ISREBO) e, in seguito, con l'Area didattica dell’Istituto Storico Parri. Si occupa di educazione alla cittadinanza attiva per la scuola Primaria e la Secondaria di primo grado e di percorsi di Cittadinanza e Costituzione per la Secondaria di secondo grado. Le sue aree di ricerca e studio si concentrano prevalentemente sulla storia dell’emigrazione italiana negli Stati Uniti e sulla storia dei consumi alimentari.


Filippo Mattia Ferrara 

Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze storiche (2015) e Master di II Livello in Comunicazione storica (2017) presso l’Università degli studi di Bologna. Dopo uno stage di 500 ore (2016) presso l’Area didattica dell’Istituto Storico Parri, ne è divenuto collaboratore (2017). Si dedica a laboratori di storia del secondo Novecento, percorsi di educazione alla cittadinanza attiva e progetti di Alternanza scuola-lavoro con una metodologia sempre attenta all’alfabetizzazione digitale e all’uso di strumenti multimediali. Le sue attività didattiche si concentrano sui temi della Guerra fredda, sul Sessantotto, sugli anni Ottanta in Italia, sulla mafia e sul fenomeno migratorio.


Emanuela Garimberti 

È diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica (1998), ha conseguito la laurea in Lettere moderne indirizzo storico (1998), il Dottorato di Ricerca in Storia medievale (2004) ed è stata borsista presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Bologna (2005-2007). Ha svolto attività didattica e condotto seminari presso l’Ateneo bolognese, ha tenuto corsi di aggiornamento per insegnanti e si è occupata di editoria scolastica. Abilitata all’insegnamento, è docente di ruolo nella Scuola Secondaria di Primo Grado (2012). E’ stata Teacher trainer nel progetto Erasmus+ "E-Story" dedicato alla didattica digitale (2018). I suoi temi di ricerca vertono principalmente sulla storia culturale e delle idee e sulla storia del paesaggio; si è occupata inoltre di edizioni di fonti e di didattica laboratoriale della storia.


Tito Menzani 

Ha conseguito la laurea in Storia contemporanea e il dottorato in Storia dell’impresa rispettivamente alle Università di Bologna e di Milano. La sua attività di ricerca si è principalmente indirizzata verso lo studio del movimento cooperativo e dell’industria meccanica, e anche grazie ai risultati conseguiti in ambito scientifico, nel 2013 ha ottenuto l’Abilitazione nazionale alla docenza universitaria come professore associato. Insegna a contratto Storia economica nell’Ateneo di Bologna ed è formatore aziendale libero-professionista. Da oltre dieci anni collabora con vari enti e associazioni e con la rete degli Istituti storici della Resistenza della regione Emilia-Romagna a progetti didattici su temi di cittadinanza attiva e buone pratiche. È co-autore di Una storia globale, manuale per il triennio dei licei.


Olga Massari

Ha conseguito la laurea in Scienze Storiche presso l’Università degli studi di Bologna (2013); ha curato la prima edizione italiana del libro Gli emigrati italiani nella Resistenza belga di Anne Morelli; insegna cultura e lingua italiana. Fa parte della redazione del programma di approfondimento storico Vanloon, in onda sul Radio Città Fujiko. Collaboratrice dell’istituto dalla primavera 2019, le sue attività didattiche si concentrano sui temi della resistenza, fascismo e antifascismo.


Francesco Monducci 

È stato docente di materie letterarie nella secondaria di secondo grado. Ha insegnato all’estero (1992-2006) presso la Sezione Italiana della Cité Scolaire Internationale di Lione (Francia). Nel 2007 ha iniziato la sua collaborazione prima con il LaNDis, di cui è stato anche direttore, e poi, con l’Istituto Storico Parri. Svolge attività di consulenza e formazione per il Miur nell’ambito del progetto EsaBac. Ha coordinato il gruppo di ricerca che ha realizzato la mostra storico-didattica Banchi e trincee. Studenti e studentesse bolognesi di fronte alla Grande Guerra (2015-16). È co-autore di: Scopri la cittadinanza nella sua dimensione storicaC’è manuale e manuale. Analisi dei libri di storia della scuola secondaria. Ha curato la seconda e la terza edizione di: Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio storico.


Rossella Ropa 

Ha conseguito la laurea in Pedagogia, indirizzo di Storia contemporanea, presso l’Università degli Studi di Bologna. Le sue attività di studio e ricerca si sono concentrate sulla storia del fascismo e del nazismo e, in particolare, su temi che riguardano le persecuzioni antiebraiche e i sistemi concentrazionari. Si occupa, inoltre, di storia delle donne nel XX secolo e di storia delle stragi in Italia negli anni Settanta e Ottanta del Novecento. Dal 1994 collabora con vari enti culturali e territoriali – fra i quali l’Istituto Beni Culturali della regione Emilia-Romagna, la Fondazione ex campo di concentramento Fossoli, la rete degli Istituti storici della Resistenza della regione Emilia-Romagna e numerose amministrazioni comunali – per lo sviluppo di progetti di ricerca e/o didattici sugli argomenti di sua competenza.


Davide Sparano

Ha conseguito la laurea in Scienze storiche presso l’Università di Bologna (2018) e il Master di II livello in Public History presso l’Università di Modena e Reggio Emilia (2019). Dopo uno stage  presso l’Area didattica dell’Istituto storico Parri ne è divenuto collaboratore (2019). Si occupa di laboratori di storia del Novecento, percorsi di educazione alla cittadinanza attiva e alla cittadinanza digitale. Le sue aree di ricerca e di studi si concentrano prevalentemente su Public History, in particolare per quanto riguarda il rapporto tra storia e nuovi media.


Valentina Volta

Ha conseguito la Laurea in Arti Visive (2012) e il Diploma della Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici (2019) presso l’Università degli Studi di Bologna. Attraverso diverse esperienze di tirocinio si è specializzata nel settore museografico: è sua la progettazione del nuovo allestimento per la Pinacoteca Civica di Budrio (2018-19). Come libera professionista si occupa di didattica museale, in particolare per il Comune di Budrio (dal 2013); è curatrice di mostre ed eventi culturali. Attualmente collabora con l’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna; di recente è entrata a far parte dello staff di collaboratori della didattica dell’Istituto Storico Parri.